Artista della Settimana: BOJ – “Burning Of Joy”

BOJBOJ rappresenta sia l’acronimo di “Burning Of Joy”, il disco, sia le iniziali della cantante Bojana Krunic, leader incontrastata del combo funk-soul.

L’EP uscirà il 1° ottobre prossimo ed è come un ‘saggio’ sulla produzione di R&B moderno, con il conseguente spostamento dell’asticella nel mondo Urban.

E’  la voce e l’interpretazione Bojana Krunic a rendere “Burning Of Joy” un album quasi indispensabile per gli amanti del genere: proprietaria di una voce possente, decisamente black, ma agile nel muoversi anche nei toni scuri.
E’ un timbro che ricorda molto il nu-soul degli anni ’90, ma la versione 2013 aggiornata dalla Krunic migliora in maniera decisa il groove aggiungendo l’arte dell’Mcing alla già lunga lista di doti.

Ma non possiamo pensare che “Burning Of Joy” si regga solo su una caratteristica, ossia la voce di Bojana; ci sono i brani, composti in maniera accurata e artigianale da Simone Riva, dove a vincere è sempre la melodia evitando il più possibile le ripetizioni inutili – per farvi un esempio “La, La, Lies” potrebbe benissimo stare nel prossimo album di Adele -.

L’altro punto fondamentale è la produzione artistica realizzata dal TdE Music Productionz, uno studio di registrazione ma soprattutto un’etichetta che “regola, filtra ed equilibra le pulsioni artistiche dei musicisti con i quali inizia a collaborare”.

BOJ è quindi un successo derivato da un lavoro di squadra, dove il risultato non è la sola somma dei componenti, ma qualcosa in più, quel qualcosa che rende ancora magica la musica.

Di seguito il video si “Misunderstanding


Acquista (dal 1° ottobre) “Burning Of Joy” su:

BOJ sul web:

 

Tags: , , , , , , ,

Commenti Chiusi