Artista della settimana: Emanuele Dabbono

Emanuele Dabbono è indubbiamente il nuovo volto del cantautorato italiano.
Terzo classificato alla prima edizione di X-Factor, Emanuele (1977, Genova) è un cantautore rock e polistrumentista.

Dopo aver vinto numerosi premi in giro per l’Italia (uno su tutti, primo classificato al Cornetto Free Music Festival, dove divide il palco a Milano con Avril Lavigne, Black Eyed Peas, John Legend, Francesco Renga), nel 2006 pubblica il primo singolo “Scritto sulla pelle”, prodotto dai Planet Funk, per Universo (Warner)e trasmesso a lungo dalle radio italiane (Radio 105 su tutte) e il video nei canali musicali televisivi, presente anche in Hit mania estate 2006.

Il 15 luglio 2008, dopo l’esperienza di X-Factor, esce il suo primo EP dal titolo “Ci troveranno qui” co-prodotto da Alessandro Finaz della Bandabardò, giunto in 12 ore al secondo posto nella classifica di iTunes seguito da un tour con la sua band, i Terrarossa, che per oltre due anni lo vede in giro nelle piazze e club per il Paese da Milano a Reggio Calabria.

Il 5 Giugno 2010 esce il nuovo singolo “Pacifico”. Di nuovo, dopo solo12 ore il singolo è 4° nella classifica rock e 13° in classifica generale album di iTunes.

Oltre all’attività di musicista, Emanuele è anche scrittore: a ottobre 2010 è uscito il suo primo libro, “Genova di Spalle“, distribuito da Mursia e in vendita in tutte le librerie italiane, già in ristampa dopo due mesi dalla data d’uscita.
A febbraio 2011 il suo libro è fra gli ambasciatori della cultura italiana alla fiera del libro de Il Cairo in Egitto, viene inserito nei dipartimenti di italianistica del Medio Oriente ed è stato invitato fra gli scrittori emergenti al festival mondiale della letteratura di Londra, ad aprile 2011.
Nel maggio 2011 il suo libro è ammesso al Salone Nazionale del libro di Torino e al BOOK EXPO AMERICA di NEW YORK al Javist Center di Manhattan, la più grande fiera letteraria americana.

A questa passione si affiancherà presto una nuova veste, ovvero quella di conduttore televisivo: a partire dal 15 Gennaio 2011 è conduttore della trasmissione “EMA_TOCRITO POP” , un viaggio cantato attraverso la rilettura dei cantautori che hanno fatto la storia della musica italiana, su Suono Tv.

Sempre nel gennaio 2011, Suona, arrangia e produce “Forza Diego Corri” un singolo per beneficienza a sostegno della ricerca sull’atrofia muscolare spinale e ottiene il primo posto in classifica, articolo sul Corriere della sera, servizi sui tg nazionali, per 50 giorni primo nelle vendite dei singoli online e ospite di numerose trasmissioni rai e mediaset (Mattino 5, Pomeriggio sul 2…)

Il 26 aprile 2011 si esibisce al Circolo degli Artisti a Roma con Paola Turci, Frankie Hi NRG, Stefano Di Battista, Luca Madonia, Fausto Mesolella degli Avion Travel in un concerto sulla Resistenza. La serata viene registrata e un verso “Per Dignità e non per Odio” del suo brano (“Lo avrai camerata Kesselring”), da il titolo alla manifestazione e al cd in uscita allegato in tutta Italia con L’Unità e nei negozi con La casa del Jazz di Max Gazzè, impreziosito da brani anche di Bandabardò e Carmen Consoli.

Il 26 maggio partecipa al festival “Musica per il Si'” , un “No-Nukes” italiano in 15 piazze diverse in contemporanea con Simone Cristicchi, Marlene Kuntz, Giuliano Palma, Marina Rei, Paola Turci, a sostegno del referendum contro il nucleare, la privatizzazione dell’acqua e il legittimo impedimento. Emanuele suona a Mantova con Banda Osiris.

Il 24 luglio riceve a Trani il premio “Il giullare 2011 – Teatro contro ogni barriera ” per il succeso nazionale di “Forza Diego corri”.

Sul web:

Tags: , , , , ,

Commenti Chiusi