Artista della settimana: MUD – “Un punto dentro all’universo”

Mud“Un punto dentro all’universo” è un brano che farà parte del primo album di MUD. Le sonorità, come quelle dell’intero progetto, sono esclusivamente acustiche ed essenziali. La musica mantiene atmosfere leggere e spensierate anche quando gli argomenti sembrano portare in luoghi meno allegri (come la rabbia, in questo caso). Come nella vita, che è fatta di cose positive e altre meno, cercare di affrontare tutto con uno spirito leggero (che non significa superficiale) aiuta a superare ogni momento e a guardare al futuro. Il richiamo a suoni della natura richiama la ricerca di quelle poche cose importanti che danno senso alla vita e che troppo spesso, intrappolati nella quotidianità, rischiano di essere dimenticate.

Michele Negrini. Cantante, chitarrista e autore.
Dopo anni come frontman della band Terzobinario, decide di dare vita a MUD, un progetto solista per dare spazio e corpo alla vena più intima delle sonorità acustiche che si richiamano alla canzone d’autore e alle diverse tradizioni popolari. Ha calcato palchi di tutta Italia con il progetto Terzobinario (da Piazza S. Giovanni a Roma a Piazza Duomo a Milano, da Pescara alle zone più vicine al grande fiume dove vive: tra Emilia, Lombardia e Veneto) trovando riconoscimenti dal Festival Voci per la Libertà all’I-Tim Tour e aprendo concerti per Piero Pelù, Paola Turci, Paolo Benvegnù, Negramaro e altri.
Con il progetto Mud (palude, fango), pur avendo iniziato solamente 6 mesi fa a portare in giro la propria musica live, ha già raggiunto la finale di alcuni concorsi nazionali e si è aggiudicato il primo premio al Festival “Voci per la Libertà – Una canzone per Amnesty” come artista emergente. È finalista al premio Pierangelo Bertoli che si terrà in Ottobre.

Il progetto Mud, nel suo complesso, è basato sulla ricerca dell’essenzialità: pochi elementi che vedano nel loro mescolamento il valore aggiunto. Una chitarra, una voce, una loopstation e le canzoni. Una essenzialità che richiama musiche che dalle periferie hanno segnato culture e momenti storici: il blues, il reggae, la canzone d’autore e qualche richiamo alla cultura hip-hop (le ritmiche, dal vivo, vengono fatte utilizzando la tecnica del beatboxing). Tutti questi richiami, mescolati, come fango, danno vita ad un mondo musicale leggero ma allo stesso tempo intimo e profondo.

Mud sta lavorando al suo primo album, di cui il brano “Un punto dentro all’universo” è già stato inserito nella compilation “MEI d’autore” uscita in occasione del Meeting delle Etichette
Indipendenti 2014.

Sito ufficiale: http://www.mudworld.it/

Acquista o ascolta in streaming “Un punto dentro all’universo”:

itunes_store_logo_50amazon_store_logo_50   deezer_store_logo_50

 

 

 

Tags: , , , , , , , ,

Commenti Chiusi