GooglePlay e Cubomusica entrano nel network di Zimbalam Italia

Da oggi Zimbalam offre la possibilità di distribuire la propria musica su due nuove piattaforme musicali tra le più interessanti nel panorama italiano e internazionale.
Si tratta di GooglePlay, il negozio di musica ideato da Google che ha debuttato sul mercato italiano a novembre 2012, e di Cubomusica, il nuovo servizio di streaming di TelecomItalia.
Con questi due nuovi servizi e l’aggiunta della vostra musica su Spotify Italia, Zimbalam aumenta il numero degli store dove distribuire la vostra musica, e senza modificare il prezzo di accesso.
  • GooglePlay
    Google Play ti consente di trovare, condividere e ascoltare facilmente la musica che preferisci su Android e sul Web.
    Clicca qui per avere maggiori informazioni sul Portale Artisti di GooglePlay
  • Cubomusica è un servizio che ti offre milioni di brani e un modo semplice e legale per ascoltarli, senza limiti di tempo o numeri di tracce.
    Il servizio offre un catalogo ampio e aggiornato, con milioni di brani italiani e internazionali.
    Oltre allo streaming è possibile acquistare i brani e averle sempre disponibili su qualsiasi dispositivo su cui ascolti musica (es. iPod, lettori MP3).
    Il servizio offre la possibilità di condividere i tuoi gusti musicali con amici e altri utenti anche attraverso i social network.
    Cubomusica è un contenitore di ricordi ed emozioni, ideale per rivivere i momenti speciali che hanno avuto come protagonista la musica.
 GooglePlay e Cubomusica sono già disponibili nel vostro basktage!

Tags: , , , , ,

5 Risposte a “GooglePlay e Cubomusica entrano nel network di Zimbalam Italia”

  1. Francesco Indiano says:

    Ottimo,ottimo davvero.A presto Francesco.

  2. Bellissimo!!! Grazieeeeeeeeee

  3. Luciano says:

    Molto bene. Nel Web si aprono grandi possibilità anche per chi, come me ,non è riuscito a crearsele in passato. Questo grazie a strumenti e iniziative professionalmente valide come Zimbalm.

  4. hesphera says:

    sembra molto interessante, ora dobbiamo capire come funziona perché al momento abbiamo le idee confuse.

  5. Massimiliano says:

    Scusate dove le trovo nel backstage?