Intervista al vincitore del CapiTalent 2014 di Radio Capital

MazVilanderDopo la piacevole chiacchierata scambiata con Fabio Arboit e Giancarlo Cattaneo, conduttori di “Fantasy Factory”, oggi faremo qualche domanda a Matteo Cavanna, in arte Maz Vilander, vincitore della scorsa edizione del CapiTalent, il talent radiofonico organizzato da Radio Capital che ci vede main partner per questa edizione del 2015.

Ciao Matteo. Iniziamo subito chiedendoti cosa ti aspettavi da questo talent quando hai deciso di partecipare.
Matteo: Ciao. Speravo di essere selezionato ma non ci contavo molto essendo un talent di livello nazionale. Infatti quando mi chiamarono dalla redazione di Radio Capital mi dovetti subito sedere.

C’è un motivo particolare per la scelta delle tue canzoni in gara?
Matteo: Erano canzoni che avevo già registrato indipendente dal talent perché mi piacevano.

Raccontaci delle tue sensazioni nel sentirti in rotazione radiofonica, sapendo di essere al centro dell’attenzione degli ascoltatori di Radio Capital.
Matteo: Eccitazione mista a preoccupazione. Essendo dei brani rivisitati, oltre che nel ritmo anche nelle parole con l’uso del dialetto genovese, avevo timore che risultassero incomprensibili sia a livello di comunicazione che di messaggio dei brani. Invece mi ha fatto capire che il dialetto genovese è molto apprezzato.

Come hai vissuto la finale in diretta assieme agli altri concorrenti?
Matteo: Al cardiopalma! Fino all’apertura della busta eravamo tutti in trepida attesa. Quando ho sentito il mio nome non ci credevo. Ero esterrefatto dalla felicità!

Parlaci della tua vittoria. Cosa si prova a sentirsi proclamati vincitori di un talent così importante?
Matteo: Fa molto piacere e il riconoscimento è il premio di tutti gli sforzi fatti da quando ho iniziato a cantare e a scrivere le mie canzoni. Ho avuto conferma che cantare in dialetto non è un limite, anzi penso sia stata premiata questa particolarità.

E dopo questo traguardo come si è evoluta la tua attività artistica?
Matteo: Abbiamo iniziato a esibirci anche fuori regione e ho avuto l’opportunità di conoscere altri musicisti con cui collaborare. In futuro usciremo con un nostro album. Continueremo comunque a diffondere il nostro verbo facendo quello che ci piace e se arriverà qualcos’altro  sarà ben accetto.

Cosa ne pensi della musica digitale? Hai mai pensato di iniziare a vendere la tua musica online?
Matteo: E’ un argomento di cui so poco e a dire la verità non ci ho mai pensato.

Ringraziamo Matteo per la disponibilità mostrata e gli auguriamo un grosso in bocca al lupo per i suoi progetti futuri.

I vincitori del CapiTalent 2014 subito dopo la proclamazione.

Ricordiamo ai nostri lettori che Zimbalam offrirà ai due vincitori di categoria di questa edizione la distribuzione gratuita di una loro pubblicazione sui principali store digitali mondiali.

Buona Musica a tutti!

Tags: , , , , , , , ,

Commenti Chiusi