Music Promotion: ecco perché avete bisogno di una mailing list

La mail rimane il più grande dono digitale un fan possa farvi; è il miglior modo per essere realmente in contatto con loro, non esistono commenti, like o retweet che possano sostituire l’indirizzo di posta elettronica.
Oggi ospitiamo il contributo di Ian Clifford di MakeItInMusic.com che ci spiega come un elenco di indirizzi può migliorare la vostra popolarità.

..:::..

La prima cosa da fare è quella di avere un proprio sito web evitando così di essere alla mercé di Facebook o MySpace – avete visto cosa gli è successo?; questo per evitare che ogni cambiamento di questi social possa scombinarvi i piani.
Ciò non vuol dire non avere una pagina su Facebook, significa scegliere voi il layout, quali contenuti inserire, quanti caratteri e cosa mostrare ai fan quando arrivano sul vostro sito. E rimarrà sempre quello il punto di riferimento anche quando i social network non saranno più di moda.
Per YouTube: è chiaro che dovete caricare qui i vostri video, ma quando inviate una mail o twittate il clip, non mandate le persone sul canale, ma sul vostro sito in un post dove è incorporato il video in questione. Così i fan potranno scoprire il vostro luogo personale sul web, potranno ascoltare i brani, controllare le date del tour e iscriversi alla newsletter!

Una mailing list significa interagire con i vostri fan ai quali potete chiedere qualunque cosa: riempire un questionario, invitarli a un concerto, comprare un singolo, ascoltare una canzone, etc.

Se non si iscrivono ai vostri aggiornamenti molto probabilmente sbagliate qualcosa, perché se siete bravi e la vostra musica piace le persone vorranno rimanere aggiornate.
E state certi che non si tratta di spam, non dovete aver paura di intasare le caselle mail dei vostri fan.

Immaginate adesso di avere una lunga lista di contatti e un vostro sito ufficiale: tutto può essere molto semplice. Pubblicate qualcosa che volete far vedere ai vostri fan e inviate loro una newsletter per avvertirli. Aprono la vostra mail, cliccano sul link e atterrano sul vostro sito; a loro piace quello che leggono, soprattutto se chiedete loro di fare qualcosa (un voto, una foto, un video, un commento, etc.), magari potreste chiedergli di comprare o regalare il singolo, di acquistare un biglietto per il vostro concerto; cercate di stimolarli a viralizzare il contenuto attraverso Facebook o Twitter.

Ci sono dei servizi che vi permettono con 20 dollari al mese di gestire e inviare la vostre newsletter (se siete utenti Zimbalam avete a disposizione, gratuitamente, uno strumento professionale per organizzare la vostra mailing list e la possibilità di regalare un brano per stimolare l’iscrizione – ndt), ma la cosa importante è che riuscite a costruire il vostro sito, la vostra pagina: questo è l’importante.

A parte la tecnica che utilizzerete per comunicare con i vostri fan, è fondamentale che vi organizziate il prima possibile finché avete nuova musica da far ascoltare al mondo. Rimarrete esterrefatti per quali risultati riuscite ad ottenere.

..:::..

Consigli da Zimbalam sulla newsletter:

•    Selezionate con cura il brano che volete regalare a chi si iscrive alla mailing list
•    Ogni tanto regalate qualche brano, che sia una registrazione live, una cover, un brano unplugged
•    Quando regalate, ricordate ai vostri fan che possono acquistare la vostra musica presso gli store digitali
•    Promuovete i vostri concerti
•    Cercate di organizzare un punto di incontro ai live (ad esempio il banchetto del merchandising) dove incontrare i vostri ammiratori, parlare con loro, scattare qualche foto e farvi lasciare il loro indirizzo mail
•    Mantenete i contatti con i vostri fan; attraverso i social, ma anche sul vostro sito ufficiale

Tags: , , , , ,

Commenti Chiusi