Music Promotion: il nuovo MySpace, ecco cosa dovete sapere

Come immaginiamo abbiate saputo, Justin Timberlake ha deciso di rilanciare MySpace.
Ma può questa nuova versione essere utile per le band come lo è stata la prima?
Può stimolare il business musicale?
Come posso incrementare il mio pubblico quando ho già degli account avviati su Facebook, Twitter e YouTube?

L’articolo che pubblichiamo di seguito cerca di rispondere a questo tipo di domande, ma vi aiuterà anche nel realizzare un account e a come utilizzarlo per i vostri scopi.

La prima cosa da sapere è il target di riferimento del nuovo MySpace: è la Generazione Y, quella successiva alla Generazione X, quindi principalmente dedicata ai nati tra gli anni ’80 e i ’90 con una forte passione per la musica, cinema, televisione, celebrities e tutto quello che riguarda il gaming.

Ecco il video di presentazione:

 

Ovviamente i vecchio account non saranno cancellati, per adesso sono ospitati in MySpace Music.

Ma andiamo a vedere cosa offre il nuovo:

  • La grafica è a metà strada tra Twitter e Pinterest
  • Sarà possibile connettersi agli account di Facebook e Twitter per trovare e invitare gli amici
  • Musicalmente è possibile creare playlist con le canzoni di altri profili
  • Gli status che pubblicherete sul vostro account (max 150 caratteri) potranno apparire su Facebook e Twitter
  • Per alcuni tipi di profili sarà possibile controllare le statistiche

Scegliete chi essere.

MySpace vi da il benvenuto chiedendovi di identificarvi, praticamente vuole sapere se siete un musicista, un regista, un brand, un’etichetta, etc, questa scelta permetterà a MySpace di differenziare sia il tipo di pubblicità che può offrirvi, sia determinate feature per il vostro profilo; sappiate che potete modificarlo successivamente andando su Setting –> Account Type.

Un esempio di profilo

 

Uno dei motivi per i quali il vecchio MySpace è fallito è stata proprio la difficoltà nel creare un account e nella sua incredibile possibilità di editing; per questo il nuovo processo è molto, molto più semplice.

Una volta riempiti tutti i campi il vostro account è realizzato e nella vostra home appariranno tutte le info, la bio in 150 caratteri e il vostro stream di notizie.

Per i musicisti.

Ma veniamo a quello che ci interessa.
Per adesso profili che offrono maggiori possibilità sono quelli dedicati ai musicisti, producer/DJ e ai comici; se selezionate uno di questi potrete caricare la vostra musica in più formati (WAV, MP3, AIFF, FLAC e AAC) con la possibilità di creare degli album. Se siete artisti importanti (e riconosciuti da MySpace) avrete la possibilità di ottenere maggiori feature come gli Eventi e i Video.

Aggiornamenti.

E’ arrivato il momento di iniziare a fare sul serio e pubblicare gli aggiornamenti in 150 caratteri, aggiungendo, a piacimento, foto o link; in questo caso è esattamente uguale a Facebook.
Se una vostra canzone è su MySpace potete inserirla come status; il consiglio iniziale quindi è far in modo che più account abbiano la vostra canzone. Potete anche decidere di inserire come status il vostro ultimo singolo che è in promozione.

Cosa fondamentale: MySpace nuovo si sviluppa in orizzontale, quindi il fatidico ‘scrolling’ è verso destra e non verso il basso.

Connessioni.

Chiunque abbia un profilo pubblico può essere seguito, proprio come Twitter, e allo stesso modo funziona il follow back. Chi seguite e chi vi segue saranno mostrati nella vostra home page.

Stabilita la connessione vedrete gli aggiornamenti delle persone con le quali siete entrati in contatto e potrete organizzarli in differenti compartimenti, siete più interessati alle foto che ai video? Al testo? E così via.

Questo stimola tutti coloro che vogliono utilizzare il nuovo MySpace come opportunità professionale a realizzare contenuti differenti fra loro per evitare che determinati profili non ricevano le nostre notizie (una volta una foto, poi un video, del testo, una canzone, etc.).

Le conversazioni tra aggiornamenti si sviluppano con i commenti, è quindi fondamentale condividere con gli altri temi pubblici.

Nonostante la firma di Justin Timberlake i marchi e le aziende sembrano le più reticenti a entrare in questo nuovo mercato. Potrà però essere un nuovo sviluppo per i musicisti? Le nuove funzioni potranno aggiungere qualcosa ai più celebri social network? Diventerà nuovamente indispensabile avere un account su MySpace?

..:::..

Tradotto e adattato da Fabrizio Galassi

Link all’articolo originale: http://www.socialmediaexaminer.com/new-myspace/

Tags: , , , , , , , , , , , , , ,

1 Risposta a “Music Promotion: il nuovo MySpace, ecco cosa dovete sapere”

  1. The Marvellous motorcycles band says:

    Salve, myspace ha cancellato 6 anni di live, foto, post ecc….vi dovete vergognare..
    nel nuovo myspace non si possono inserire i live, datemi un motivo valido x non eliminare definitivamente il mio account.