Promo Feed #11 del 20_06 | ‘Il Tronista’ è l’album della svolta di (b)ananartista

bananartista
Poeta e artista spaziale svizzero, (b)ananartista ha finalmente immortalato le sue doti cantautorali su quindici brani che spaziano dal twist all’art-rock, dall’electro all’alternative, dal punk alla psichedelica, fino ad arrivare al folk e al dream pop.”

Con questa frase l’ufficio stampa ArteVox introduce l’ascolto di “Il Tronista“, l’album di debutto di un un nuovo oggetto non (ben) identificato che è atterrato in Italia dalla vicina Svizzera.

Il Tronista” è un disco senza molte regole, è molto più simile alle grafiche che ornano il sito ufficiale di (b)ananartista che non a un trattato di composizione; non è importante la sbavatura melodica o se gli strumenti non non sono perfettamente quantizzati, perché l’importante è il messaggio globale.
Se prendete Bugo, gli date in mano la storia della musica leggera italiana dai ’50 ad oggi e qualche strumento giocattolo, potrebbe avvicinarsi vagamente al mondo del nostro (b)ananartista.

Oppure come recita il comunicato stampa: “con marcate influenze etniche, l’album è un viaggio onirico e antropologico che parte dalla Sardegna (Scusa se ti parlo), passa per la Francia (Fou de la vie), l’Oriente (7 Eleven) fino ad approdare all’isola di Pasqua, per dedicare una canzone all’antica scrittura dei suoi abitanti (RongoRongo).

Prodotto artisticamente da Giuseppe Fiori e suonato da (b)ananartista e la sua storica sezione ritmica (Anton Vontrapp al basso e Geovanni Impusteda alla batteria), IL TRONISTA vede la partecipazione di innumerevoli ospiti (dall’artista giapponese Tomoko Nagao, al docente universitario Vincenzo Rubens, fino all’atleta di fama mondiale Cinzio Marcello). Registrato presso i TRex Studio di Milano, da marzo a giugno 2012, il disco è pieno zeppo di interventi musicali effettuati con strumentini giocattolo, percussioni, stylophone, ukulele, sax ed elettronica, per trasmettere all’ascoltatore gli stessi colori presenti nelle opere visive dell’artista”.

Di seguito il video teaser de “Il Tronista“:

 

 

Questa la playlist su Deezer dell’album:

 

 

Acquista “Il Tronista” su:

(b)ananartista sul web:

 

Tags: , , , , ,

1 Risposta a “Promo Feed #11 del 20_06 | ‘Il Tronista’ è l’album della svolta di (b)ananartista”

  1. (b)ananartista è un artista a 360 gradi. Da sempre impegnato in iniziative legate principalmente alle arti visive (ma è anche poeta), negli ultimi tempi ha deciso di concretizzare anche un suo progetto musicale e ha inciso i pezzi de “Il tronista”, il suo disco d’esordio, in uscita proprio in questi giorni.Registrato presso i TRex Studio di Milano, da marzo a giugno dello scorso anno, con la produzione artistica di Giuseppe Fiori, e suonato insieme alla sua storica sezione ritmica, ovvero Anton Vontrapp al basso e Geovanni Impusteda alla batteria, il disco raccoglie 15 tracce che sono un vero e proprio caleidoscopio di stili e di influenze diverse. Il cantautore svizzero unisce in maniera sapiente sonorità apparentemente inconciliabili tra loro come il rock, il pop, la new wave, l’alternative, la psichedelia, il punk, il folk, l’elettronica e il cantautorato di stampo più classico creando un sound dalle mille sfaccettature. Che unito ai suoi testi surreali e imprevedibili come flussi di coscienza dà come risultato un lavoro originale, assurdo, geniale, divertente, provocatorio, irrazionale e onirico. Il tutto condito dalla presenza di tanti ospiti interessanti, anche provenienti da realtà diverse da quella musicale, e dall’impiego di strumenti piuttosto ricercati come stylophone, ukulele e sax, fino ad arrivare agli strumenti giocattolo di cui l’artista fa larghissimo uso.Tanti suoni provenienti da diverse parti del pianeta. Atmosfere variegate e suoni etnici che portano l’ascoltatore a spasso per il mondo, in posti lontani. Un disco sicuramente stimolante e divertente per un personaggio eclettico e stravagante. Un cantautore brillante e metà strada tra Vinicio Capossela, Enzo Jannacci, Rino Gaetano, Giorgio Gaber, Piero Ciampi , Bugo, i Ministri e un personaggio di Andy Kaufman.Un album piacevole che si lascia ascoltare con grazia e leggerezza.