Messaggi Etichettati ‘negramaro’

Artista della settimana: MUD – “Un punto dentro all’universo”

September, 17th 2014 16:29

Mud“Un punto dentro all’universo” è un brano che farà parte del primo album di MUD. Le sonorità, come quelle dell’intero progetto, sono esclusivamente acustiche ed essenziali. La musica mantiene atmosfere leggere e spensierate anche quando gli argomenti sembrano portare in luoghi meno allegri (come la rabbia, in questo caso). Come nella vita, che è fatta di cose positive e altre meno, cercare di affrontare tutto con uno spirito leggero (che non significa superficiale) aiuta a superare ogni momento e a guardare al futuro. Il richiamo a suoni della natura richiama la ricerca di quelle poche cose importanti che danno senso alla vita e che troppo spesso, intrappolati nella quotidianità, rischiano di essere dimenticate.

Michele Negrini. Cantante, chitarrista e autore.
Dopo anni come (more…)

Zimbalam supporta il contest di Red Bull Tourbus “Chiavi in mano 2014”

August, 8th 2014 17:03

tourbus2014Zimbalam entra a far parte dei partners di uno dei più prestigiosi contest organizzati sul territorio nazionale.

Si tratta del “Chiavi in mano 2014“, il contest organizzato da Red Bull che mette in palio tanti premi per i vincitori, il più importante dei quali è un tour di tre date sul territorio italiano a bordo del Red Bull Tourbus per la band vincitrice.

I venti gruppi che accederanno alla seconda fase del contest saranno valutati da una giuria tecnica di alto livello. Insieme al presidente  Mario Riso (Rezophonic), gli altri nomi importanti del panorama musicale nazionale e internazionale che analizzeranno le band in gara sono: Cristina Scabbia (Lacuna Coil), Marco “Garrincha” Castellani (Le Vibrazioni, Octopus), Andrea Mariano (Negramaro), Christian Meyer (Elio e le Storie Tese) e Federico Poggipollini (Ligabue).

In qualità di partner del Red Bull Tourbus “Chiavi in mano 2014”, tutti i partecipanti(*) al contest potranno usufruire dello sconto del 40% su tutte le loro pubblicazioni, valido fino alla fine dell’anno 2014, inserendo un codice promozionale che sarà inviato dopo aver inoltrato la richiesta (e verificato la vostra iscrizione al contest) con una email a promo.it@zimbalam.com(**) inserendo il nome della band e il link diretto alla pagina della band sul sito www.redbulltourbus.it.

Per iscrivervi al contest “Chiavi in mano 2014” di Red Bull Tourbus collegatevi alla pagina ufficiale (http://www.redbulltourbus.it/home).

Non perdete tempo! Avete tempo fino al 15 settembre prossimo per partecipare al contest e usufruire delle nostre agevolazioni!

redbull_chiaviinmano2014

 

 

(*) Per gli artisti alla prima iscrizione chiediamo di inserire la voce RedBull nel campo “Come avete saputo di Zimbalam?”
(**) Il codice di sconto andrà inserito nella casella che troverete nella schermata finale di pagamento.

Filippo Margheri presenta il singolo “Scusa Signore”

March, 20th 2014 11:12

filippomargheriAffida a Zimbalam il singolo che anticipa il disco InDipendenza Filippo Margheri, dopo la breve ed intensa esperienza con la band icona del rock nostrano, i Litfiba.

Scusa Signore è il primo brano estratto dall’uscita ufficiale con i membri della sua prima band, i Miir, con i quali ha partecipato a vetrine importanti come Help di Red Ronnie nel 1999 e condiviso con il palco con i Negramaro al Foro Italico di Palermo per l’i-Tim Tour del 2001.

Il brano attraverso un nuovo percorso rock nella sua prima essenza è l’introspezione profonda dell’uomo che interroga il suo Io e il suo Dio.

A seguire il videoclip affidato a Blackspring Production per la sua realizzazione.

Potete acquistare Scusa Signore su iTunes o ascoltarlo in streaming su Deezer.

 

Latraccia recensiti da I Think Magazine

October, 14th 2011 14:02

“Ad Un Passo Dalla Rivoluzione è il titolo del primo EP dei Latraccia, band romana nata dalla mente e dalla voce di Antonio Canta, cantante e autore dei testi della band.

Iniziamo subito col dire che l’unica cosa che di certo non c’è in questo EP è la rivoluzione. I Latraccia fanno un ottimo pop-rock italiano contaminato quel tanto che basta dal brit-pop e dalla new-wave. Max Trani (chitarra), Gianfranco Vozza (batteria), Matteo Festa (basso), Gianluca Agostini (piano e synth) e il già citato Antonio Canta, sono tutti musicisti dotati e preparati tecnicamente ma rivoluzionare, inventare e sperimentare è proprio l’ultimo dei loro pensieri.

 La proposta musicale dei Latraccia si colloca, infatti, in un solco ben tracciato da tante altre band prima di loro (Negramaro, Tiromancino, Modà…).

Apprezziamo l’ottima scelta sonora molto new-wave di Sarò Peggio Io e Piange La Bambina, ma alla fine il succo non cambia: siamo difronte al noto pop-rock di stampo italiano, senz’altro ben fatto ma comunque niente di rivoluzionario, a dispetto del titolo del disco”.

Clicca qui per leggere la recensione completa.