Un Premio Nobel su Zimbalam: “FO canta FO”

E’ con immenso piacere che diamo la notizia della distribuzione digitale, da parte di Edizioni Musicali Edi-PAN, dell’album di canzoni realizzate da Dario Fo inizialmente pubblicate negli anni ’80.
Di seguito il comunicato stampa:

Finalmente disponibile il CD “ FO canta FO” reprint degli LP “Le canzoni di Dario Fo vol. 1 e 2” pubblicati negli anni ’80 sempre per la casa musicale EDI-PAN di Roma.
Come lo stesso Dario Fo ama ricordare: ”Queste canzoni nascono dalla collaborazione che abbraccia l’arco di una vita con il mio amico Fiorenzo Carpi, musicista straordinario per cultura e duttilità, col quale ci siamo divertiti e impegnati nel corso di circa 40 anni, a scrivere canzoni, alcune delle quali sono diventate famose, spaziando in tutti i generi musicali e teatrali, inventando nuovi stili, rielaborando quelli classici e fingendoci via via ‘anonimo lombardo del ‘400’, ‘minuettista settecentesco’, ‘cantastorie’ … il tutto in perfetta sintonia dovuta anche alla genialità e alla serietà del lavoro di Fiorenzo”.

Scritte inizialmente per l’allestimento teatrale di alcuni fra i più noti spettacoli di Dario Fo, “Settimo, ruba un po’ meno”, “Gli arcangeli non giocano a flipper”, “La signora è da buttare”, “Isabella, tre caravelle e un cacciaballe” e “La colpa è sempre del diavolo”, sono state successivamente, più volte e in vari modi, riutilizzate da Dario Fo per i suoi spettacoli, come spesso avviene per le migliori canzoni d’autore.

Ironiche, comiche, graffianti, dotate di un uso pirotecnico di mezzi linguistici ed espressivi queste canzoni si muovono all’interno di un ventaglio di ambientazioni che vanno da quella storica a quella della più contemporanea attualità. In tutto ciò la musica rappresenta ben più di un semplice compagno di strada: la musica è il complice, l’elemento che contribuisce di volta in volta a segnare il ritmo, il tono e il senso melodico, non solo rispetto al testo, ma nei confronti dello spettacolo teatrale nel suo complesso.

Ed è proprio frutto di una perfetta sinergia, fra il Fo paroliere e il musicista Fiorenzo Carpi, il successo di: Tutta brava gente, Canto degli Italioti, Le madri alla guerra, Fratelli d’ufficio, E chi ce lo fa fare, fino alla celebre Ma che aspettate a batterci le mani diventata una sorte di manifesto musicale del teatro di Dario Fo per i numerosi utilizzi come sigla iniziale o conclusiva degli spettacoli.

..:::..

Acquista “Fo Canta Fo” su:

 

Tags: , , , , , , , , ,

Commenti Chiusi